14 attrazioni top-rated e luoghi da visitare in Lorena

Eleganti città storiche e pacifici paesaggi bucolici attendono i visitatori di questa regione sconosciuta nella Francia orientale. Il Lorena è un paesaggio idilliaco di praterie, foreste, dolci colline, laghi, fiumi e sorgenti minerali. Splendidi siti naturalistici, ritiri vacanza nei Vosgi e stazioni termali Belle Epoque creano l'ambiente ideale per una vacanza rilassante.

Per coloro che apprezzano l'arte e la cultura, i tesori architettonici e i musei di Nancy, Bar-le-Duc e Sarrebourg sono luoghi da non perdere. Gli appassionati di storia troveranno molte cose da scoprire nelle cittadine cittadine di Metz, Toul e Verdun . Organizza il tuo viaggio in questa regione panoramica con la nostra lista dei migliori posti da visitare in Lorena.

1. Nancy

La vecchia capitale della Lorena, Nancy è rinomata per la sua magnifica architettura barocca del XVIII secolo. Una delle piazze più squisite d'Europa, la Piazza Stanislas, patrimonio dell'UNESCO, è fiancheggiata da imponenti palazzi con balconi decorati. Un altro modo per apprezzare il patrimonio culturale della città è visitare i musei.

Il Musée des Beaux-Arts ha una notevole collezione di dipinti europei dal 14 ° al 20 ° secolo. Il Palais des Ducs de Lorraine ospita la collezione di oggetti archeologici, artistici e storici del museo Lorrain . Un'altra collezione unica si trova al Musée de l'Ecole de Nancy, che espone ceramiche, vetri, mobili e gioielli in stile Art Nouveau.

2. Metz

Metz entusiasma i visitatori con la sua cultura e architettura e affascina con le sue strade di ciottoli, le stradine strette e le pittoresche vecchie case. I turisti saranno sicuramente abbagliati dalla Cathédrale Saint-Etienne . Questa immensa cattedrale gotica è conosciuta come "La Lanterne du bon Dieu" ("La Lanterna di Dio") per la sua straordinaria luminosità. In effetti, la cattedrale ha 6.500 metri quadrati di vetrate colorate che illuminano il santuario con una luminosità eterea. Tre finestre di Marc Chagall decorano il transetto Nord.

Il museo più bello della città è il Musée de la Cour d'Or, che espone una collezione di archeologia, arte medievale, oggetti di uso quotidiano e belle arti.

Alloggio: Dove dormire a Metz

3. Toul

A causa della sua posizione strategica, Toul fu fortificata nel 17 ° secolo. Mura difensive con quattro porte (compresa la Porte de Metz progettata da Vauban) circondano ancora la città. Un patrimonio religioso altrettanto importante è rivelato alla Cathédrale Saint-Etienne. Questa splendida cattedrale gotica presenta una facciata con decorazioni dettagliate che ricordano i merletti.

Assolutamente da non perdere, l' Eglise Saint-Gengoult ha uno dei più bei chiostri gotici fiammeggianti del XV secolo esistenti. Sulla Rue Général-Gengoult, ci sono una serie di case storiche risalenti all'epoca medievale, come l' Hôtel des Chevaliers de Malte (che apparteneva ai Cavalieri di Malta).

4. Verdun

Verdun ha subito un passato turbolento. La città murata medievale si difese dagli invasori con un imponente sistema di mura (i resti includono la Porte Châtel del XII secolo e la Porte Chaussée del XIV secolo). Verdun giocò un ruolo importante durante la guerra franco-prussiana (una scultura di Rodin alla Frères Boulhaut Promenade commemora la battaglia del 1870), così come durante la prima guerra mondiale (in particolare, la famosa battaglia di Verdun nel 1916). Chi è interessato alla storia può imparare di più alla Citadelle Souterraine de Verdun, una cittadella sotterranea usata nella prima guerra mondiale che ora presenta documenti audiovisivi sulla battaglia di Verdun.

Nelle colline fuori da Verdun ci sono i luoghi di battaglia della Prima Guerra Mondiale , dove sono ancora visibili i segni delle conchiglie. In piedi tra gli storici campi di battaglia c'è il Mémorial de Verdun Champ de Bataille, uno dei posti migliori da visitare in Francia per conoscere la storia della prima guerra mondiale. Il memoriale fu costruito dai sopravvissuti della battaglia di Verdun per onorare i loro compagni caduti. La collezione del museo espone oltre 2.000 oggetti trovati nei campi di battaglia, tra cui attrezzature, armi e oggetti di uso quotidiano, oltre a archivi di vecchi giornali, materiali di propaganda, poster, album fotografici e record militari.

5. Bar-le-Duc

Ricco di attrazioni culturali e famoso per il suo annuale Festival del Rinascimento nel mese di luglio, questa capitale storica del Ducato di Bar è classificata come una " Ville d'Art et d'Histoire " ("Città d'arte e storia"). Arroccato su una collina, il Ville Haute (Città Alta) vanta importanti monumenti dell'epoca medievale e rinascimentale, tra cui il gotico fiammeggiante Eglise Saint-Etienne e il castello dei ducati di Bar che ospita il Musée Barrais (un museo dedicato alla storia locale) .

Nella Ville Basse (Città Bassa) ci sono monumenti più moderni, come l' Eglise Saint-Jean, che esemplifica una miscela di stili architettonici neo-gotici, neo-romanici e neo-bizantini.

6. Gérardmer

La famosa località turistica di Gérardmer gode di una posizione pittoresca nel distretto dei laghi dei Vosgi . L'ambiente alpino incontaminato di Gérardmer e le eccellenti strutture turistiche attirano gli amanti della natura e degli sport all'aria aperta durante tutto l'anno. Durante l'estate, il Lac de Gérardmer è una scena vivace di sport acquatici come la vela e la canoa. La zona ha anche passeggiate ben curate, escursioni , mountain bike e percorsi a cavallo. La Station de Trail fornisce mappe dettagliate dei sentieri.

In inverno, Gérardmer è una destinazione per lo sci alpino e per lo sci di fondo. Nelle vicinanze ci sono i laghi di Longemer e Retournemer.

7. Sarrebourg

Nascosta tra le montagne dei Vosgi presso il fiume Sarre, questa città storica vanta una straordinaria chiesa del XIII secolo, la Chapelle des Cordeliers . Spettacolari vetrate colorate di Marc Chagall adornano la cappella, tra cui il suo capolavoro intitolato La Paix ("Pace") che illumina il coro. I visitatori apprezzeranno anche il contenuto educativo della cappella sulla vita e il lavoro di Marc Chagall, così come il Chagall Garden che trasmette brani di interviste con Chagall.

Un'altra eccezionale attrazione culturale è il Musée du Pays de Sarrebourg, che espone una collezione di porcellane e interessanti reperti archeologici provenienti dall'area circostante.

8. Vittel

Vittel è stata una prestigiosa località termale dal 19 ° secolo, quando le sue acque minerali sono state scoperte per avere proprietà curative. Diverse terme offrono trattamenti di idroterapia che si dice migliorino determinate condizioni di salute. Gli splendidi giardini e i parchi della città offrono anche benefici per il relax.

Vittel è una buona base per iniziare un'esplorazione di altri siti naturali nella zona circostante. A circa 45 minuti di auto da Vittel è un'altra famosa città termale, Bains-les-Bains, che ha sorgenti termali che sono state utilizzate fin dall'epoca romana.

9. Saint-Mihiel

Lo scultore Ligier Richier (1500-1567) è nato a Saint-Mihiel e alcune delle sue opere sono visibili nelle chiese locali. Uno dei più bei lavori di Richier, il Pâmoison de la Vierge (il "Virgin Fainting"), è nel 12 ° secolo Eglise Saint-Michel . Un altro capolavoro di Scultura Richier, la sepoltura, si trova nella cinquecentesca Chiesa di Saint-Etienne . Per ulteriori informazioni sul patrimonio artistico e religioso della città, i turisti dovrebbero visitare il Musée d'Art Sacré (Museo di arte sacra) che presenta opere d'arte risalenti all'epoca medievale fino al 20 ° secolo con commenti sulla trasformazione della liturgia nel corso dei secoli.

10. Castello di Lunéville

Il castello di Lunéville è conosciuto come il " Petit Versailles Lorrain " perché ricorda la Reggia di Versailles. In realtà, il castello fu creato dall'architetto Germain Boffrand, allievo del famoso architetto Jules Hardouin-Mansart che progettò il castello di Versailles. Costruito tra il 1701 e il 1723, il castello di Lunéville divenne la residenza ufficiale dei duchi di Lorena nel XVIII secolo.

I motivi espansivi includono giardini francesi formali con aiuole simmetriche, piscine decorative, fontane e siepi perfettamente curate. I turisti possono visitare il castello di Lunéville tutto l'anno (tutti i giorni tranne il martedì), e sono disponibili visite guidate .

11. Épinal

Épinal è situato ai piedi dei monti Vosgi, circondato da foreste. La rivendicazione della fama della città è un tipo speciale di illustrazioni colorate conosciute come "images d'Épinal" create originariamente nel tardo XVIII secolo. Esempi di queste immagini possono essere visti al Musée de l'Image (42 Quai de Dogneville), che mostra una raccolta di oltre 100.000 "immagini d'epinal". Nello stesso luogo si trova una tipografia trovata nel 1796, la Maison Images d'Epinal, che ha una boutique che vende carta da parati, cartoleria, libri e poster ispirati a stampe vintage. Un altro luogo da non perdere è la basilica Saint-Maurice, una chiesa romanica risalente all'11 ° secolo.

Al di fuori di Épinal a Dinozé, l' Epinal American Cemetery contiene oltre 5.000 tombe di soldati che hanno perso la vita durante la seconda guerra mondiale. Anche vicino a Épinal ci sono molti sentieri escursionistici e laghi tranquilli.

12. Thillot

In una posizione pittoresca lungo il fiume Mosella, la piccola città di Thillot è una destinazione turistica per tutto l'anno. La città è circondata dalle dolci colline e foreste dei Vosgi. Ideale per le vacanze estive e invernali, Thillot è vicino a sentieri escursionistici e stazioni sciistiche . Nella città, l' Eglise Saint-Jean-Baptiste merita una visita per vedere i suoi interni sereni e le sue splendide vetrate.

13. Parc Regional de Lorraine

Lac de Madine nel Parc Regional de Lorraine

Questa riserva naturale incontaminata comprende foreste, laghi, praterie, fattorie, frutteti e praterie che fioriscono con fiori di campo . Il parco ha una varietà di sentieri panoramici, permettendo ai visitatori di scegliere tra facili passeggiate a escursioni più impegnative. Altre cose da fare includono visitare un osservatorio astronomico (a Viéville-sous-les-Côtes) e il bird-watching (288 specie di uccelli sono state identificate nel parco). Gli amanti degli uccelli possono usufruire di sette osservatori per osservare gli uccelli e tre percorsi utilizzati per osservare gli uccelli migratori.

14. Phalsbourg

Phalsbourg fu costruita intorno al 1570 come città fortificata e fu un'importante roccaforte nel ducato di Lorena. La città cadde in Francia nel 1662 e le sue difese furono notevolmente rafforzate da Vauban nel 1680. La Porte de France e la Porte d'Allemagne sono resti delle antiche fortificazioni di Vauban . Un museo della storia della città si trova all'Hôtel de Ville (Municipio).

Phalsbourg ha una forte eredità cattolica e in precedenza ospitava una piccola comunità ebraica. La chiesa cattolica neo-gotica della città fu ricostruita dopo l'assedio del 1870 e la sinagoga risale al 1857. Nelle vicinanze si trova il Parco Naturale Regionale dei Vosgi del Nord, un luogo ideale per escursioni e passeggiate nella natura.

Dove dormire in Lorena per visite turistiche

Consigliamo questi hotel Lorraine con valutazioni elevate in città affascinanti come Nancy, Metz e Verdun:

  • Hotel La Citadelle Metz - MGallery by Sofitel: lusso a 4 stelle, edificio storico del 16 ° secolo, arredamento contemporaneo, chef stellato Michelin.
  • Hotel de Montaulbain: hotel 3 stelle a Verdun, posizione centrale, utili padroni di casa, accogliente lounge.
  • Maison de Myon: Nancy B & B di fascia media, edificio in pietra del XVIII secolo, strada tranquilla, arredamento eclettico, camere decorate individualmente.
  • Ibis Budget Nancy Centre: hotel economico, arredamento elegante, personale multilingue.